Protesta USB all'INPS - Rassegna Stampa

Trieste -

11 settembre 2012 - Il Messaggero Veneto

Protesta Usb domani l’Inps chiude prima

Gorizia - L’Unione sindacale di base (Usb) del pubblico impiego protesta «contro il tentativo di licenziamento - senza preavviso - di 3 coordinatori nazionali Usb che nei giorni scorsi avevano denunciato un atto illegittimo del capo del personale dell’Inps». Domani pertanto, in concomitanza con la discussione dei tre procedimenti disciplinari, l’Usb ha organizzato una manifestazione a Roma davanti alla direzione generale dell’Inps. In concomitanza con l’iniziativa a livello nazionale, nella sede provinciale Inps di via Savorgnana 37 si terrà un’assemblea generale alla quale parteciperà anche Vincenzo Cesarano, coordinatore regionale Inps. L’Usb quindi informa che dalle 10.30 fino a fine servizio l’Inps resterà chiuso. L’Usb ritiene «che tali procedimenti disciplinari siano stati attuati con lo scopo di reprimere il conflitto e tagliare alla radice il dissenso sindacale per impedire all’Usb di continuare a denunciare le tante illegittimità che vengono perpetrate dai vertici dell’istituto di previdenza, con buona pace della spending review».

 

11 settembre 2012 - Il Piccolo

Uffici Inps chiusi per protesta

Trieste - Domani dalle 10.30 a fine servizio le prestazioni negli uffici delle sedi Inps delle quattro province, verrà interrotto a causa di una manifestazione di protesta nazionale, contro il tentativo di licenziamento - senza preavviso - di 3 coordinatori nazionali Usb che nei giorni scorsi avevano denunciano un atto illegittimo del capo del personale. Iin concomitanza con la discussione dei tre procedimenti disciplinari, la Confederazione Usb organizza una manifestazione a Roma davanti alla direzione generale dell’Inps. Usb ha inoltre proclamato lo stato di agitazione.DENUNCIA «Tondo assente e le Poste tagliano» Il consigliere del Pd Sandro Della Mea torna in pressing sulle ventilate ulteriori chiusure degli uffici postali. «Appreso ancora in luglio che le Poste italiane intendevano procedere alla chiusura di 21 uffici postali e alla razionalizzazione di altri 25 - ricorda Della Mea - avevo chiesto a Tondo con un’interrogazione di darsi da fare per avviare una trattativa, ottenendo la risposta che avrebbe contattato al più presto le stesse Poste». Ma non è successo nulla: «E intanto, non passa giorno senza che non ci sia l’annuncio di qualche altra chiusura, dalle scuole, ai Tribunali, alle Poste».

 

11 settembre 2012 - Il Piccolo

Cobas: domani all’Inps «servizio interrotto»

Trieste - Disagi domani per chi deve recarsi all’Inps. L’Unione sindacale di base rende noto che «il servizio verrà interrotto a causa di una manifestazione di protesta nazionale, contro il tentativo di licenziamento senza preavviso di tre coordinatori Usb che nei giorni scorsi avevano denunciano un atto illegittimo del capo del personale. Assemblea dalle 11.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni