No MONTI DAY a Roma il 27 ottobre

ANCHE I LAVORATORI - PUBBLICI E PRIVATI - DEL FRIULI VENEZIA GIULIA PARTECIPERANNO ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE "NO MONTI DAY" CHE SI SVOLGERÀ A ROMA SABATO 27 OTTOBRE

Trieste -

Per protestare contro le politiche governative ed «in particolare gli ultimi provvedimenti - sostiene il segretario Regionale USB Vincenzo CESARANO - che disegnano uno scenario terrificante per il futuro».
L’adesione al No Monti Day si sta diffondendo ovunque anche tra i lavoratori del Friuli Venezia Giulia, che nei giorni scorsi si sono attivati con assemblee, riunioni, messaggi per la rete e tutto ciò lascia presagire che sabato – a Roma - ci sarà un evento straordinario, in un paese che finora è stato il più passivo d’Europa.
Alla manifestazione nazionale, hanno già aderito ben trentatre organizzazioni sindacali, politiche, sociali e civili, tra cui tutti i sindacati di base e conflittuali (Usb, Cobas, Cub, Unicobas e la Rete 28 aprile-opposizione organizzata Cgil). Ci saranno le principali forze politiche della sinistra alternativa (dal Prc alla Rete dei Comunisti, dal Pcl a Sc ai Carc) e ci saranno pure tante realtà collettive come il Comitato No Debito o i movimenti e i centri sociali di diverse città italiane.
CHIUNQUE VOLESSE PARTECIPARE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE, PUÒ CONTATTARE LA SEDE REGIONALE USB AI NUMERI 040 771446 OPPURE 347 9308719, PER PRENOTARE UN POSTO SUI PULLMAN CHE DURANTE LA NOTTE PARTIRANNO DA TUTTE LE PROVINCE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni