Richiesta di trasparenza

I dubbi attorno ad una selezione per un incarico dirigenziale sempre più imbarazzante

Trieste -

Il sindacato USB da tempo si chiede quali siano stati i criteri di scelta dell’attuale direttore generale dell'università degli studi di Trieste.

È infatti notorio che alla selezione pubblica per il conferimento di un posto di dirigente (direttore amministrativo, oggi denominato <direttore generale>) si presentarono diversi candidati.

Altrettanto notori sono i dubbi che a guidare la scelta dell’ateneo non sia stato esclusivamente il merito di ciascuno dei candidati.

Non è un caso che, a tutt’oggi, l’università non ha reso pubblici i curriculum di tutti i partecipanti alla selezione, con ciò impedendo ai cittadini di esercitare il loro diritto di sapere perché dovremmo fino a 160.000,00 euro ad un dirigente amministrativo.

I dubbi sono diventati progressivamente certezze a mano a mano che l’azione amministrativa del nuovo direttore si andava dispiegando, svelando una sostanziale inadeguatezza rispetto alle complessità dei nostri tempi.

In questi giorni USB ha, pertanto, messo per iscritto le sue perplessità e chiesto all’università di pubblicare sul sito internet di ateneo i curriculum vitae completi di tutti gli altri aspiranti all’incarico di dirigente.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni