Il Comune di Trieste e lo sciopero della scuola del 17 marzo 2017

Trieste -

USB, assieme ad altri sindacati, ha indetto nella giornata del 17 marzo 2017 uno sciopero nazionale del comparto scuola STATALE contro la “Buona Scuola” (L.107/2015) e per il ritiro delle deleghe in discussione al Parlamento. Tale sciopero, come si può rilevare dal sito della Commissione di Garanzia, è riservato al personale dipendente della scuola statale (Ministero Istruzione, Università e Ricerca) e non riguarda quindi le lavoratrici ed i lavoratori dei servizi scolastici ed educativi comunali. Sebbene ce ne fosse motivo (una delle deleghe che il Governo si appresta a varare riguarda proprio il settore 0-6, con ricadute negative sui servizi pubblici e sul personale che vi opera), non è stato possibile proclamare nella stessa giornata anche uno sciopero nazionale per il personale degli Enti Locali a causa della normativa vigente in materia di scioperi.

Nonostante ciò, il Comune di Trieste, all’ultimo momento, ha diramato alle strutture educative comunali, la comunicazione relativa a tale sciopero, con annessa modulistica del caso. Di più, l’amministrazione comunale, si è arrogata il diritto di interpretare a proprio piacimento chi poteva scioperare e chi no, giungendo perfino, nel caso dei ricreatori, a compiere atti palesemente illegittimi ovvero a considerare il personale educativo (istruttori educativi inquadrati nel medesimo profilo professionale) come si trattasse di due figure professionali distinte operanti in servizi diversi: possono aderire allo sciopero solo le scuole dell’infanzia e gli educatori dei SIS, così recitano le indicazioni scritte diffuse alle strutture dall’Area Educazione. Tutti gli altri no.

Si tratta di un fatti assai gravi e senza precedenti.

Negli scorsi giorni, abbiamo inviato più volte note scritte a tutti i dirigenti competenti, segnalando quanto sopra ed invitando a porre rimedio e rettificare quanto prima.

Prendiamo atto che l’amministrazione non ha rettificato alcunché e che pertanto si assume pienamente la responsabilità di tutte le conseguenze del caso.

Da parte nostra, metteremo in campo tutte le iniziative necessarie di tutela.

USB P.I. Comune di Trieste

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni