Trieste: petizione a sostegno dell'edilizia residenziale pubblica

Rivedere gli adeguamenti dei canoni degli alloggi sociali e rilanciare l'edilizia residenziale pubblica

Trieste -

L’Unione Sindacale di Base ha avviato una raccolta firme su una petizione alla Giunta re-gionale per l'annullamento degli aumenti dei canoni degli alloggi ATER e la revisione della politica sulle abitazioni sociali.

USB è consapevole che il diritto all’abitazione è una declinazione dei principi costituzionali di tutela della dignità della persona.

USB ricorda che il patrimonio residenziale pubblico è stato ed è costruito grazie alle imposte pagate da tutte le lavoratrici e i lavoratori e, per questa ragione, ritiene che gli alloggi sociali non devono finire nella mani di privati non assegnatari che speculano sulla necessità di abi-tazioni.

In allegato il testo della petizione, disponibile per la firma nella sede USB di Trieste, in via San Lazzaro n. 9

 

per USB Friuli Venezia Giulia
Alessandro Volk