ELEZIONI RSU PUBBLICO IMPIEGO 2015: ANCHE IN REGIONE USB AVANZA PER NUMERO DI VOTI E DI ELETTI

Trieste -

Come a livello nazionale, anche a livello regionale le liste per le elezioni RSU presentate da USB Pubblico Impiego registrano un indubbio successo.
USB è riuscita ad aumentare il numero delle liste presentate nei vari comparti e amministrazioni del PI. Tali liste hanno segnato un significativo incremento tanto dei voti raccolti - oltre 700 – che del numero degli eletti nelle RSU - quasi 50.
USB è il primo sindacato presso le sedi provinciali dell’INPS di Udine e Gorizia, ed è il primo sindacato all’INPS a livello regionale.
Ma le liste USB hanno eletto propri rappresentanti anche in amministrazioni in cui finora non ne aveva, come ad esempio all’Ufficio delle Dogane di Gorizia, presso le Procure della Repubblica di Udine e di Trieste, gli uffici dei Ministeri dei Beni Culturali, del Lavoro, della Salute, della Difesa, alla Provincia di Udine nonché al Comune di Trieste.
Tutto questo in un contesto di violenta campagna del governo Renzi contro i lavoratori del PI e contro i sindacati non concertativi – USB in primo luogo – e a fronte delle “spese pazze” delle confederazioni complici per sms, spot pubblicitari, paginate di giornale, santini elettorali ecc..
Evidentemente non sono stati i soldi spesi, ma le lotte e le iniziative di tutela dei diritti dei lavoratori pubblici, messe in campo a livello nazionale e territoriale dall’USB, a convincere i lavoratori a sostenere le liste ed i candidati di USB.   
USB PI del Friuli Venezia Giulia ringrazia gli attivisti e gli iscritti che si sono impegnati per raggiungere questo importante risultato e tutti i lavoratori che hanno voluto dare fiducia alle sue liste e ai suoi candidati.
USB continuerà, con rinnovata determinazione, a portare avanti le battaglie contro la diffamazione dei lavoratori pubblici, per i diritti, per il lavoro, contro la precarizzazione generalizzata, per i servizi pubblici e per la democrazia nei luoghi di lavoro.

per USB Pubblico Impiego - Friuli Venezia Giulia
Tito Poli