Comune di Trieste: giovedì 5 luglio contro licenziamenti di un centinaio di precari

Licenziamenti funzionali alla privatizzazione dei servizi educativi pubblici. Necessario un fronte dei lavoratori organizzato

Trieste -

IL COMUNE DI TRIESTE VUOLE LICENZIARE QUASI CENTO PRECARIE

ED ESTERNALIZZARE I SERVIZI EDUCATIVI

Pronta una delibera di Giunta che si trasforma in un licenziamento di massa

La Giunta DiPiazza, smentendo clamorosamente i propri impegni programmatici, intende licenziare le precarie storiche e cedere ai privati quote crescenti dei servizi educativi e scolastici comunali.

Le precarie ed i precari che hanno maturato 36 mesi di servizio, invece di essere stabilizzati sulla base delle normative vigenti, non potranno più accedere ai contratti a tempo determinato e a settembre perderanno il lavoro, disperdendo così un patrimonio di professionalità ed esperienza.

Dopo aver sostenuto il settore con lunghi anni di precariato, colmando i vuoti di organico, quasi un centinaio tra educatrici ed ausiliarie supplenti rischia di essere mandato a casa, con pesantissime ricadute sui servizi, lasciati allo sbando e con la prospettiva di essere ceduti pezzo dopo pezzo ai privati. La Giunta ha già deliberato l’appalto del personale ausiliario in due scuole dell’infanzia e sei nidi, ma non è che l’inizio …

Nel presentare le proprie risoluzioni, i nostri amministratori si nascondono dietro motivazioni di ordine tecnico, ma si tratta di una misera foglia di fico che non riesce a coprire la natura squisitamente politica della scelta. La soluzione sul piano tecnico c’è già , ma la Giunta su questo punto continua a fare orecchie da mercante: programmare un piano di stabilizzazioni sulla base delle normative vigenti, garantendo in questo modo continuità e qualità ai servizi e riconoscendo il diritto delle precarie e dei precari ad un lavoro stabile.

ORA BASTA! LA MISURA É COLMA!

GIOVEDÌ 5 LUGLIO 2018

DOPPIA MANIFESTAZIONE IN P.ZZA UNITÁ ORE 10 ed ORE 18

 

➔ CONTRO IL LICENZIAMENTO DELLE PRECARIE E DEI PRECARI CON 36 MESI DI SERVIZIO E L’ ESTERNALIZZAZIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI

➔ PER L’UNICA SOLUZIONE POSSIBILE: STABILIZZAZIONI, GESTIONE DIRETTA, SALVAGUARDIA DI TUTTE LE PRECARIE E TUTTI I PRECARI

 

USB P.I. Comune di Trieste

 

per USB Pubblico Impiego - comune di Trieste
Maria Pellizzari