OLTRE IL 70% DEI CONDUCENTI DI LINEA HA SCIOPERATO

Trieste -

OLTRE IL 70 % DEI CONDUCENTI DI LINEA HA SCIOPERATO SABATO SCORSO CONTRO:

  • L’ARROGANZA
  • LE VIOLAZIONI
  • LA REPRESSIONE
  • LE DISCRIMINAZIONI

E PER CHIEDERE IL MIGLIORAMENTO DEL SERVIZIO E DELLE CONDIZIONI DI LAVORO

I lavoratori attendono ora di conoscere quale sarà la posizione che il Sindaco vorrà assumere nei confronti dei dirigenti della sua azienda “partecipata al 60%”, che nonostante le sanzioni, le condanne e le proteste, continuano con ostinazione a rimanere SORDI alle richieste e alle questioni segnalate con determinazione dai lavoratori che anche sabato sera hanno fermato quasi del tutto il servizio di trasporto pubblico, creando purtroppo un immancabile disagio all’utenza cittadina e ai fan di Ligabue.
Il miglioramento delle condizioni di lavoro; gli interventi necessari per garantire la sicurezza dei conducenti e del servizio; la parificazione normativa ed economica del personale di nuova assunzione; la scrupolosa applicazione delle sentenze, delle Normative di Legge e contrattuali; l’allontanamento dei dirigenti e dei funzionari condannati per la violazione delle Normative;
SONO LE QUESTIONI CHE DOVRANNO ESSERE AFFRONTATE E RISOLTE PRIMA DELLA PROSSIMA ASTENSIONE DAL LAVORO GIÀ PROGRAMMATA NELLE PROSSIME SETTIMANE.

USB Lavoro Privato Friuli Venezia Giulia